Campania

Popolazione Residente
Totale: 5.701.931
Maschi: 2.778.532
Femmine: 2.923.399

Superfice Territoriale
Kmq: 13.595
Montagna: 34,6%
Collina: 50,8%
Pianura: 14,6%

Muoversi in Campania
Negli ultimi anni è stato potenziato in maniera esponenziale il servizio di trasporto pubblico in Campania, integrando e sostituendo quasi completamente la necessità dell'auto e/o dei trasporti urbani.

Muoversi in Campania è oramai un gioco da ragazzi, Metrò, Ferrovie, Navi , Traghetti ....servizi integrati ed interscanbiabili che permettono anche ai meno esperti di riuscire a raggiungere  i maggiori centri di interesse turistico

A Napoli ci sono 2 metropolitane e 4 funicolari e alcune ferrovie extraurbane utilizzabili anche solo per le fermate cittadine ( metropolitana integrata)  con il biglietto Giranapoli.
Al momento le Linee 1 e 2 si incrociano nella stazione Cavour/Museo creando un sistema metropolitano che presto si incrementerà.

La Metropolitana Fs (linea 2), la più antica, attraversa la città fermandosi alla Stazione Centrale (piazza Garibaldi), al centro storico (fermata di Montesanto), alla Stazione di Mergellina (a pochi passi dagli aliscafi verso le isole del golfo), lo Stadio di Fuorigrotta (fermata Campio Flegrei) e la città di Pozzuoli. L'ampliamento di questa Linea metropolitana , permette di raggiungere finanche Pompei e Salerno.

La Metropolitana Collinare è moderna ed efficiente e collega attualmente piazza Dante con la collina del Vomero e la zona Ospedaliera e Secondigliano, presto giungerà a piazza Municipio (il molo Beverello, altro imbarco per le isole ma anche per altre destinazioni)

Il Vomero è ben collegato anche da tre funicolari:
- Quella di Chiaia che arriva a piazza Amedeo e da cui si può facilmente raggiungere via dei Mille, zona dove sono i negozi più eleganti.
- La funicolare Centrale conduce a via Roma, nei pressi della Galleria Umberto I e di piazza del Plebiscito
- La funicolare di Montesanto conduce al centro storico
Una funicolare collega anche Mergellina con le zone residenziali di via Orazio e via Manzoni.

La Circumvesuviana collega Napoli con i Comuni alle falde del Vesuvio.
E' il mezzo più pratico ed economico per raggiungere gli scavi archeologici di Pompei ed Ercolano, ma anche l' incantevole Sorrento e molti comuni della Costiera Sorrentina.

La Ferrovia Cumana e Circumflegrea collegano Napoli con i comuni della Zona Flegrea.
La Linea 1 della Metropolitana di Napoli si può considerare un piccolo gioiello, definita Museo Obbligatorio ogni stazione racchiude opere d’arte contemporanea di Nicola de Maria, Sol Lewitt e Mimmo Iodice per citarne alcuni. La definizione di Museo obbligatorio è di Achille Bonito Oliva che riconosce come napoletani e turisti non possano evitare di far cadere lo sguardo sulle opere che li accompagnano nel percorso sotto la superficie della città. Le stazioni dell’arte sono sette ed hanno offerto l’opportunità di rinnovare e riqualificare anche le aree esterne intorno alle stazioni.
Il biglietto UnicoNapoli permette l’utilizzazione di ogni tipo di trasporto pubblico quante volte si vuole nel tempo di validità del bigliettooltre a consentire di spostarsi tra Napoli e i comuni della fascia preselta con le linee di numerosissime aziende convenzionate e con i convogli di Trenitalia.

Metrò del Mare
è una servizio marittimo, che, utilizzando soprattutto aliscafi, collega i maggiori porti delle coste campane. Il Metrò del Mare nacque nel 2000, solo per il periodo estivo, quando venne istituita la prima linea che collegava Bacoli con Sorrento, passando per importanti centri del golfo di Napoli quali Napoli, Torre del Greco e Castellammare di Stabia.
Visto la fortunata esperienza e l'enorme successo che riscosse, l'anno seguente oltre alla prima linea, chiamata MM1, ne vennero istituite anche altre. Oggi si contano 6 linee (la 4, la 5 e la 6 hanno due percorsi), che collegano non solo i porti del golfo di Napoli, ma anche il golfo di Salerno e il Cilento, alcune delle quali sono fisse tutto l'anno

Esistono 11 fasce territoriali e diversi tipi di biglietto con prezzi a partire da 1,40 euro per un biglietto valido 100 minuti.