Benevento

Benevento è una grande città di oltre 64.000 abitanti, inserita in un ambiente verdeggiante e circondata dall' Appennino Campano.  Si colloca tra i fiumi Sabato e Calore.
L'economia di questa città si basa soprattutto sulle attività agricole.
Secondo altre fonti la città sarebbe stata fondata dal greco Diomede dopo la distruzione di Troia.
Le prime fonti documentate risalgono al V sec. a.C. e cioé al periodo delle guerre sannitiche.
Il popolo sannita resistette per molto tempo alle incursioni dei Romani ai quali si arresero definitivamente solo nel 268 a.C. quando i Romani fondarono le loro colonie.

Tuttavia i Romani riconobbero la grandezza degli abitanti di Maleventum che ribattezzata in Beneventum venne gloriosamente rappresentata anche su alcuni importanti monumenti romani come l'Arco di Traiano e il Ponte Leproso.
Durante il Medioevo Benevento fu conquistata prima dai Goti e successivamente dai Bizantini. Nel 571 fu la volta dei Longobardi, che guidati da Zottone conquistarono Benevento.
La dominazione longobarda durò per circa 5 secoli, e nel 1077 la città entrò sotto il dominio pontificio. Il 1266 fu l'anno della battaglia tra Manfredi e Carlo D'Angiò il quale si impegnò per restituire Benevento alla Chiesa.
Nel 1688 un violento terremoto distrusse quasi completamente la città che venne gradualmente portata all'antico splendore da Benedetto XIII. Il '700 la vede dapprima possedimento di Federico IV di Borbone e in seguito inserita nella Repubblica Partenopea.
Nel 1806 è sotto il dominio di Napoleone, ma nel 1860 viene annessa al Regno d'Italia.
Una curiosità: Benevento è nota anche come "la città delle streghe" poiché quando i Longobardi arrivarono nel paese introdussero alcune usanze, come quella di ballare attorno agli alberi di noce, che spaventarono molto i beneventani cristiani.
Visitare Benevento è come percorrere un viaggio nella storia: i resti delle mura sannite, i reperti preistorici ed egizi del Museo del Sannio, l’Arco di Traiano e il Teatro Romano, il Duomo e la Chiesa di Santa Sofia di epoca longobarda fino ad arrivare ai sotterranei del Palazzo della Prefettura che ospitano ARCOS il museo di arte contemporanea.
Benevento è una città dove antico e moderno convivono insieme armonicamente dando vita ad un'atmosfera molto particolare, come nell'orto medievale del convento dei Padri Domenicani, l'Hortus Conclusus, dove le opere di Mimmo Paladino dialogano con colonne e antichi capitelli romani.
Grande fermento culturale anima la città, basti pensare al festival di teatro Benevento Città spettacolo che ha sede qui dal 1980. Luogo di tradizioni, leggende e ottimi prodotti culinari: le nocciole, il torrone, i tartufi e da non perdere la zuppa delle streghe a base di ortaggi e noci.